SellaRondaHero, una gara? no, due gare!

Si è proprio così, non una ma due gare, la prima agonistica, la seconda con te stesso e la tua testa.

Nel 2012 abbiamo iniziato la gara sotto la pioggia fitta e  6° di temperatura con cambiamento di clima da Canazei  finendo sotto il sole e 32° di temperatura. Quest’anno inizio gara sotto il sole e temperatura perfetta fino al Pordoi dove iniziano i primi temporali e grandinate fino all’arrivo con rischio di ipotermia (può sembrare un’esagerazione ma è così). Al Passo Duron in molti si sono ritirati e sono tornati a Selva con i mezzi messi a disposizione dalla Protezione Civile, altri come Marco Scanabissi e me compreso, da veri Hero o incoscienti abbiamo proseguito fino al traguardo superando abbondantemente le 10 ore di attività. La gara mentalmente era finita e la testa aveva preso il sopravvento mi venivano in mente l’incidente di Luca Re e l’espessione triste di Simone Rosati dentro al fuoristrada costretto al ritiro per un guasto alla bici, Mio figlio Giulio che mi aspettava e chissà cosa pensava, ma la mia testa diceva Vai, Vai non pensare troppo devi solo arrivare, tranquillo piano piano ma devi arrivare!!!.

E stata durissima ma il 22 ottobre mi scriverò alla mia terza Hero!

Simone Massetti

 

 

 

Annunci

0 Responses to “SellaRondaHero, una gara? no, due gare!”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Categorie

Visite

ottobre: 2013
L M M G V S D
« Nov    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: